Home L'angolo della poesia "Le ciaramelle" - G. Pascoli
"Le ciaramelle" - G. Pascoli PDF Stampa E-mail
Venerdì 02 Settembre 2011 11:22

"LE CIARAMELLE"

di Giovanni Pascoli

Udii tra il sonno le ciaramelle,

ho udito un suono di ninne nanne.

Ci sono in cielo tutte le stelle,

ci sono i lumi nelle capanne.

Sono venute dai monti oscuri

le ciaramelle senza dir niente;

hanno destata ne' suoi tuguri

tutta la buona povera gente.

Ognuno è sorto dal suo giaciglio;

accende il lume sotto la trave;

sanno quei lumi d'ombra e sbadiglio,

di cauti passi, di voce grave.

Le pie lucerne brillano intorno,

là nella casa, qua su la siepe:

sembra la terra, prima di giorno,

un piccoletto grande presepe.

Nel cielo azzurro tutte le stelle

paion restare come in attesa;

ed ecco alzare le ciaramelle

il loro dolce suono di chiesa;

suono di chiesa, suono di chiostro,

suono di casa, suono di culla,

suono di mamma, suono del nostro

dolce e passato pianger di nulla.

 

E’ una antica ninna nanna. E’ una tra le più belle poesie di Pascoli. E’ un canto del cuore che ci fa tornare bambini,candele quando ci stupivamo per un nonnulla ed eravamo in grado di assaporare la felicità in un’attesa, in un pacco da scartare, in un’eco lontana che annunciava l’arrivo delle "ciaramelle"… una volta i giorni che precedevano il Natale erano scanditi da riti pieni di senso, come addobbare l’albero, preparare il presepe…

Una volta si preparavano i dolci in casa, quelli tradizionali, che spandevano il profumo forte, aromatico e che restava attaccato agli abiti. Una volta in casa si aspettavano le ciaramelle dei pastori che venivano ad annunciare che il Santo Natale era alle porte! …quel suono dolce e malinconico faceva commuovere grandi e piccoli. Di quel suono conservo ancora nella mia memoria la dolcezza pungente…

Non c’è poesia che meglio renda il sapore del Natale così come dovremmo riscoprirlo.

Il Signore non è nato tra la seta e il morbido panno, ma tra “la buona povera gente”  e quel suono antico e misterioso delle ciaramelle porta la voce semplice di una mamma che culla il suo bambino.

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Settembre 2011 23:49
 

A te che entri nel nostro sito diamo il benvenuto nella Comunità Tabor!

Questo sito vuole essere un mezzo di informazione e di promozione della nostra comunità, nonché di evangelizzazione come ci ricorda il Santo Padre Benedetto XVI: “Bisogna annunciare il vangelo avvalendosi dell'apporto di questa nuova generazione di audiovisivi, che rappresentano inedite occasioni di dialogo e utili mezzi anche per l'evangelizzazione e la catechesi”. Buona navigazione, con la speranza che attraverso questo strumento tu possa incontrare Gesù!

 

Primo Piano

  • 16 aprile: Adorazione Eucaristica,VogliAMO vedere GESU' e Focolai di preghiera, ore 21.00, chiesa S. Maria dell'Orto, C/Mare di Stabia. 
  • Per scaricare lo schema di preghiera dei focolai clicca QUI
  • 11 maggio: prossimo incontro di catechesi e formazione, chiesa Maria SS del Carmine, C/Mare di Stabia, ore 20.15

Concorso fotografico "Chi AMA...scatta!"

VogliAMO vedere GESU'

M.I.C. - Mettici Il Cuore

MIC_Logo1

 

Centro di ascolto "Bussate e vi sarà aperto"

 

 

 

orme

esperienzapic

logo_pitstop_pic

Le nostre orme Focolai di Preghiera Pit Stop Residenziali